Le parole delle emozioni: Rabbia – n. 1

La rabbia – “Il signore delle mosche”, W. Golding


Quella rabbia, primordiale e terrificante, sgorgava immane da frustrazioni infinite, inenarrabili.

Da “Il signore delle mosche”, W. Golding

Ci appare così, la rabbia: come un’emozione primordiale e che lascia impietrito chiunque ne sia spettatore. Qualcosa che continua a uscire, impossibile da fermare. Così impetuosa da essere minacciosa. Generata da continue frustrazioni che hanno generato in noi un sentimento di vergogna e di frustrazione.

Siete d’accordo con questa visione/descrizione della rabbia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: